Covid-19: modifiche alla disciplina sugli spostamenti da e verso l’estero

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, l’Ordinanza del Ministro della salute 16 aprile
2021,
in vigore dal 18 al 30 aprile 2021, introduce importanti modifiche alla
disciplina degli spostamenti da e verso l’estero.

Ecco le principali misure:

Come noto, chiunque entri, per qualsiasi durata, in Italia dall’estero (tranne dalla Repubblica
di San Marino e dallo Stato della Città del Vaticano) è tenuto a consegnare al vettore, all’atto
dell’imbarco, e a chiunque sia deputato a effettuare controlli una dichiarazione recante, tra
l’altro, l’indicazione dei Paesi e territori esteri nei quali si è soggiornato o transitato nei 14
giorni precedenti l’ingresso in Italia, nonché dei motivi dello spostamento, nel caso di
ingresso da Stati e territori di cui all’elenco E dell’allegato 20 del DPCM.

Per il Brasile, le disposizioni dell’Ordinanza 13 febbraio 2021 (divieto di ingresso in Italia per tutti coloro che provengono dal Brasile o che vi abbiano soggiornato/transitato nei 14 giorni precedenti l’ingresso in Italia) sono state aggiornate.

Consigliato a chiunque debba spostarsi da e verso l’estero l’utilissimo questionario Viaggiare Sicuri compilato dall’Unità di Crisi della Farnesina.