Rischio fulminazione

Rischio fulminazione

D.Lgs 81/08 Titolo III capo III art 84

 

L’art. 80 del D. Lgs. 81/08 prevede che il datore di lavoro provveda affinché gli edifici, gli impianti, le strutture, le attrezzature siano protetti dagli effetti dei fulmini.

 

Soluzioni effettua la valutazione del rischio di fulminazione. Come?

 

Il nostro metodo:

  • Sopralluogo degli ambienti di lavoro al fine di valutare la conformità e lo stato di impianti ed attrezzature
  • Valutazione del rischio incendio e analisi dei carichi di incendio
  • Identificazione di tutti i rischi presenti connessi al rischio di fulminazione
  • Valutazione del rischio di tutte le strutture presenti secondo la norma CEI EN 62305-2
  • Individuazione delle misure di protezione necessarie a ridurre il rischio

 

Per fare ciò ci avvaliamo:

  • di quanto sancito dalla legislazione vigente
  • delle linee guida e delle buone prassi di riferimento
  • delle norme tecniche di riferimento

 

Norme tecniche di riferimento:

  • CEI EN 62305-1
  • CEI EN 62305-2
  • CEI EN 62305-3
  • CEI EN 62305-4
  • CEI 81-29
  • CEI 81-30

 

A corredo di tale attività, offriamo:

  • Verifica della documentazione impiantistica al fine di attestare la conformità legislativa
  • Tenuta sotto controllo delle principali scadenze normative relative agli impianti ed alla formazione